Radio Circuito 29 racconta l’evoluzione della radio

OICNovità, Open Innovation Campus

8bitdog

L’ultima lezione del 2016 proposta da Radio Circuito 29 è stata decisamente divertente e interattiva.

Francesca e Alessandro Gardenato hanno chiesto ai loro “colleghi” che lavorano in emittenti radiofoniche famose di inviare dei videomessaggi, ai ragazzi presenti alle lezioni, che raccontino la propria esperienza in radio con battute salienti, dando consigli e motivandoli ad intraprendere la carriera radiofonica.
I primi a mandare con entusiasmo i propri saluti “virtuali” sono stati il poliedrico Nino Mazzarino e l’attrice Silvia Annichiarico, due celebri speaker che conducono insieme il programma “Ma la notte no” su RTL 102.5.

La mattinata continua con la proiezione di alcuni spezzoni di film sulla radio, dando inizio ad un meraviglioso viaggio temporale dai mitici anni ’70 ad oggi con pellicole come: “Goodmorning, Vietnam!” (1987), “Radiofreccia” (1998), “I Love Radio Rock” (2009) e “On Air: storia di un successo” (2016).
Questo excursus cinematografico ha offerto degli spunti di riflessione sul fil rouge che collega cinema, televisione e radio. Non è raro, infatti, che attori, conduttori e soubrette prestino la loro voce alle emittenti radiofoniche, riuscendo brillantemente a rispettare gli strettissimi tempi e le rigide scalette grazie alle loro doti di improvvisazione e recitazione.

Un altro aspetto emerso da questi filmati è la versatilità della radio che, da strumento moderno e veloce, ha saputo evolversi nei secoli rimanendo sempre al passo con le mode e le necessità, sia dal punto di vista dei contenuti che delle figure professionali.
Per questo motivo, oggi la radio può contare su un organico più numeroso e molto più specializzato rispetto al passato dove, accanto alle figure tradizionali di editore, station manager, conduttore radiofonico, tecnico e via dicendo, sono apparse le nuove professionalità nate con l’avvento di Internet e dei social network. Tra queste troviamo il social media manager, che cura la presenza della radio sui social, ed il web designer, il quale crea e aggiorna il sito web della radio.

Un cambiamento epocale sta per scuotere la radio: Facebook ha annunciato l’introduzione dei Live Audio, ossia la possibilità di ascoltare in diretta una trasmissione sonora in streaming.
Al momento la funzione è disponibile solo per alcuni editori di rilievo come BBC World Service, LBC e Harper Collins ma, entro fine gennaio 2017, tutte le pagine e i profili saranno in grado di trasmettere Live Audio.

Questa funzionalità può avere due risvolti: una nuova opportunità di condivisione dei contenuti all’interno delle emittenti radiofoniche, ma dall’altra parte una possibile perdita di importanza di uno dei mass media storici e un abbassamento degli ascolti delle trasmissioni via radio.

Radio Circuito 29 racconta l’evoluzione della radio ultima modifica: 2016-12-30T15:05:01+00:00 da OIC